Chiusa la riserva delle Torbiere del Sebino per i danni arrecati dalla tromba d’aria

La riserva delle Torbiere del Sebino è chiusa per i danni arrecati dalla tromba d’aria che venerdì scorso si è abbattuta sull’aria meridionale del Lago d’Iseo. A causa dei ponticelli sull’acqua divelti a tratti risulta inaccessibile il percorso centrale, ed è chiuso anche il centro accoglienza visitatori, irraggiungibile per via delle piante anch’esse divelte. Inevitabile l’ordinanza emessa dall’ente gestore della Riserva, che vieta al pubblico l’accesso ai percorsi a meno che non siano presenti delle guide ufficiali. La decisione di chiudere è motivata dal fatto che la sicurezza non può essere pienamente garantita e dunque solo le guide possono verificare in presenza la sicurezza dei passaggi. Per le prenotazioni di gruppo già fissate da tempo, la direzione ha scelto di non annullarle ma vi è l’obbligo dell’accompagnatore abilitato. Nel frattempo, la direzione delle Torbiere ha già avanzato la procedura di richiesta di preventivo per giungere al più presto all’appalto dei lavori di sistemazione.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in