carabinieri brescia2

Arrestata russa quarantasettenne pluripregiudicata

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Brescia – Sant’Eustacchio hanno tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Brescia – Ufficio Giudice Indagini Preliminari – una donna quarantasettenne di origini russe, pregiudicata e senza fissa dimora in Italia, già nota alle Forze di Polizia.

Il provvedimento restrittivo scaturisce da un’apposita richiesta avanzata dai militari a seguito di varie inosservanze della donna alle prescrizioni già impostele dal G.I.P. del Tribunale di Brescia.
La donna infatti, ritenuta responsabile di aver commesso vari furti, truffe ed estorsioni ai danni di persone anziane negli anni 2017 e2018, era stata già sottoposta alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali e posta arresti domiciliari presso una comunità. Durante la permanenza nella struttura la donna, nonostante i continui inviti al rispetto delle regole del vivere in comune, ha più volte tenuto comportamenti scorretti, violenti e antisociali con gli altri ospiti e con le responsabili della Comunità.
Il Tribunale di Brescia, opportunamente informato dalla Stazione Carabinieri, ha revocato la misura in atto e ha disposto l’immediata custodia cautelare in carcere della donna, in attesa di giudizio.
L’arrestata, dopo formalità rito, è stata associata presso la Casa Circondariale “Verziano” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli