bracconaggo uccelli 1

Carabinieri forestali sequestrano reti e uccelli da richiamo

I Carabinieri Forestali di Gardone V.T. e di Borno coordinati dal Ten. Col. Tedeschi hanno svolto un operazione di antibracconaggio in località “Prael” in Comune di Pertica Bassa: sequestrati 180 metri di rete abusiva e 23 esemplari di uccelli da richiamo.

Nella mattinata di mercoledì 25 ottobre sono riusciti ha cogliere in flagranza di reato e denunciare per furto venatorio un cittadino di Pertica Bassa. La persona già conosciuta alle forze dell’ordine per gli stessi reati mentre ritornava dal suo roccolo abusivo posizionato all’interno dell’oasi protezione ricadente nel massiccio della Corna Blacca. I militari durante la bonifica del sito durata circa 2 ore hanno sequestrato il seguente materiale:

N°11 reti pari ad un totale lineari di rete di 180 mt.

N° 05 esemplari di lucherino vivi detenuti come richiamo

N° 09 esemplari di passera scopaiola vive detenute come richiamo

N° 06 esemplari di pettirosso vivi detenuti come richiamo

N° 02 esemplari di fringuello vivi detenuti come richiamo

N° 01 esemplare di tordo bottaccio vivo rinvenuto dentro una rete

Gli esemplari ricadenti nelle specie non cacciabili sono probabilmente frutto della cattura dei giorni scorsi. Tutti gli esemplari sono stati liberati sul posto in quanto atti a volare.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava