aeroporto Orio esterno.jpg

Bloccato a Orio mentre cerca di imbarcarsi per Londra

Un 22enne albanese, incensurato, il 2 dicembre sarà giudicato con rito abbreviato per avere tentato di volare a Londra munito di carta d’identità tarocca. Il ragazzo afferma di averla acquistata in Internet e di essersela fatta spedire per posta dalla Romania, pagando 1.500 euro.

Ma le sue origini albanesi non gli consentono di entrare nel Regno Unito, dove vivono alcuni parenti della fidanzata che sognava un fine settimana a Londra. Davanti al giudice del processo per direttissima Dema ha spiegato che aveva anche cercato di farsi autorizzare l’ingresso. Non riuscendoci, ha trovato chi era disposto a procurargli carta d’identità e patente romene. Il giovane, che lavora fisso come operaio in un’azienda di Carvico,è riuscito a pagarsi i documenti e pure un anello. L’idea era di cogliere la speciale occasione per suggellare la storia d’amore. Ma in aeroporto i documenti fasulli non sono sfuggiti alla polizia: il ragazzo è stato bloccato mentre la sua fidanzata si è allontanata di corsa. Ora il giovane è in attesa del processo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli