cocaina

Bimbo di un anno ingerisce cocaina e finisce in coma

Al centro della questione sembra esserci un ipotetico ingerimento di cocaina. Questo quanto sentenziato, dopo vari accertamenti, dal personale sanitario dell’ospedale Civile di Brescia, dove ora si trova ricoverato il bambino di un anno, in gravi condizioni. Sul caso stanno indagando i Carabinieri di Piacenza e di Brescia che hanno interrogato i genitori del piccolo. Dalle testimonianze della coppia, pare che il bambino fosse con la nonna ai giardinetti, quando la stessa lo ha sorpreso con una bustina vuota in mano, a seguito sono poi iniziate le crisi convulsive. I genitori hanno portato il bimbo in urgenza al pronto soccorso di Piacenza e dopo le prime cure è stato deciso di trasferirlo nel centro specialistico lombardo. Il bambino è finito in coma. La ricostruzione dell’accaduto è in esame alla Procura piacentina.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare