CC Manerbio cocaina ridotta

Arrestato a Manerbio per spaccio

I Carabinieri di Manerbio hanno arrestato, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, un riminese residente ad Offlaga classe 74, operaio, con precedenti specifici per spaccio in materia di stupefacenti.

Nell’ambito di specifico servizio antidroga, i Carabinieri avevano notato l’inusuale frequentazione dell’abitazione dell’uomo, noto per i suoi precedenti, da parte di numerosi assuntori di stupefacenti, seguito sempre nel primo pomeriggio e nella serata da brevi uscite in auto dello stesso. Hanno così deciso di procedere ad organizzare posti di controllo nelle vie limitrofe la sua abitazione per poterlo fermare e procedere ai riscontri. Dopo un breve controllo negativo all’interno dell’auto, presso l’abitazione di Flero sono stati trovati 17 grammi di cocaina, 22 grammi di hashish e circa 700 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. Lo stupefacente era detenuto nella zona del bagno per essere fatto sparire in caso di un controllo presso l’abitazione. Il GIP del tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto con l’irrogazione della pena, sospesa, di 1 anno e 2 mesi di carcere, nonché l’obbligo di firma tre volte al giorno presso la Stazione di Manerbio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare