Alzano Ospedale

Alzano, parcheggi ospedale: il sindaco “dà i numeri”

Come sempre attivo attraverso il proprio profilo Facebook, il sindaco di Alzano Lombardo Camillo Bertocchi, ha pubblicato nel pomeriggio del 29 agosto un post relativo alla questione dei parcheggi attorno all’Ospedale Fenaroli di Alzano, ritenuti da alcuni insufficienti e da altri ingiustamente a pagamento.

“Il dibattito sul pagamento del parcheggio intorno all’ospedale – conferma il primo cittadino nel suo post – è sempre vivo. Premesso che la scelta risale a molti anni fa e che ho già dato chiarimenti nel passato, ma comprendo vi sia necessità ogni tanto di ricordare alcune cose fondamentali. L’ospedale di Alzano è attorniato da circa 1000 parcheggi (non sono conteggiati quelli del quartiere Agri), tutti raggiungibili a piedi in un tempo massimo compreso tra i 6 e i 7 minuti. I parcheggi a pagamento sono 265 circa, di cui 85 (quelli su strada) con pagamento anticipato , 110 posti coperti con possibilità di restare quanto si vuole e di pagare dopo (a 2 minuti a piedi dall’ospedale e quasi sempre disponibili), 70 posti coperti con tariffa di 1 euro al giorno (a 5 minuti a piedi e praticamente sempre disponibili). I parcheggi gratuiti sono 750 circa, tutti posizionati ad una distanza raggiungibile a piedi compresa tra i 4 e i 7 minuti”.

Il post del sindaco è probabilmente un’indiretta replica ad un post pubblicato sul gruppo “Sei di Alzano Lombardo se…”, in cui un cittadino lamentava la solerzia dei vigili nell’appioppare una multa per divieto con tagliando di pagamento scaduto da pochi minuti.

“Venerdì 10 Agosto, ospedale Alzano, – si legge nel post di Enrico Zanchi – esame del sangue, 8.20 del mattino. Parcheggio pagato fino 9.15. Multa alle 9.18. Uscito 9.20. In ogni paese del mondo si pagano i parcheggi del centro commerciale non degli ospedali. Ma oltre a questo, come fai a prevedere quanto starai in ospedale? Esci mentre sei in coda per pagare? Paghi di più che non si sa mai? Non esiste un metodo corretto per il cittadino. E tu, che multi per tre minuti, non sei abbastanza intelligente per fare un lavoro pubblico”.

La chiosa del sindaco Bertocchi al suo post, è nei fatti una replica: “Gli 85 parcheggi BLU su strada, che sono spesso oggetto di discussione, rappresentano quindi l’8,5% dei parcheggi posti nell’area di influenza dell’ospedale e sono a pagamento proprio per fare in modo che chi vuole parcheggiare possa trovare posto ovvero sia garantita la rotazione. In caso contrario sarebbero costantemente occupati da residenti e dipendenti. Quindi mi pare che i numeri parlino chiaro sulle possibilità di parcheggio per raggiungere l’ospedale. A volte basta davvero fare pochi passi in più (si parla di minuti e a volte nemmeno di quelli) per non pagare o per sostare senza preoccupazione dei tempi di sosta”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli