Alta Valle Camonica: divieto di dar da mangiare agli animali selvatici

Da sempre gli esperti invitano a non dare da mangiare agli animali selvatici, specialmente nei periodi in cui è più probabile che questi si avvicinino ai centri abitati, come in inverno a causa del freddo. Un’abitudine diffusa che in alta Valle Camonica sembrerebbe aver attirato l’attenzione dei lupi, appartenenti al branco di selvatici che da qualche anno vivono al passo del Tonale, nell’area al confine tra la provincia di Brescia e il Trentino. Le forze dell’ordine, attraverso alcune immagini pubblicate sui social, hanno contattato un uomo che abitualmente lasciava del cibo per strada e del fatto sono stati informati anche il Parco dell’Adamello e il sindaco di Ponte di Legno, Ivan Faustinelli, che ora dovrebbero attivare una campagna di comunicazione e sensibilizzazione per la popolazione. L’obiettivo è quello di far prendere coscienza delle conseguenze che certi atteggiamenti potrebbero avere: sarebbe molto pericoloso, ad esempio, far diventare confidente un lupo in una zona antropizzata. Quanto avvenuto al Tonale mette in pericolo chi vive nella zona e chi potrebbe passare di lì.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli