Tribulina dellUccellino gandino

Alpini in Festa a Gandino per la Tribulina dell’Uccellino

E’ in programma sabato 7 luglio a Cirano di Gandino la tradizionale festa alpina della “Tribulina dell’Uccellino”. Alle 18.30 verrà celebrata la S.Messa, a ricordo del quarantesimo anniversario della ristrutturazione, portata avanti dal locale Gruppo delle Penne Nere, guidato da Fabrizio Nodari.

La piccola cappella si trova in località Cisternone, lungo la strada che da Gandino sale verso Cirano. L’originale attribuzione alla Madonna del Cardellino, ha conferito alla Tribulina la popolare dicitura “de l’Oselì”, tanto cara agli alpini e a tutti i gandinesi. Il lavori di ristrutturazione presero il via nel settembre 1977 e si conclusero l’anno successivo. La festa della Tribulina viene organizzata alla vigilia della seconda domenica di luglio, e nell’anno giubilare 2000 tale ricorrenza coincise con l’inaugurazione del nuovo campanile, benedetto dall’allora parroco di Cirano don Alessandro Covelli.

Significativa la presenza, fra le strutture murarie realizzate nel 1977, di alcuni mattoni provenienti dalle macerie dei paesi del Friuli terremotati nel 1976. Ciascuno riporta i paesi di provenienza: (Gemona del Friuli, Buia, Venzone, ecc.) e costituiscono un’espressione di memoria, ripresa nel 2000 anche per il campanile, nel quale è incastonato un mattone proveniente dalla zona alluvionata di Alessandria, dove gli alpini gandinesi hanno prestato opera di soccorso nel 1995. Nel corso della celebrazione saranno ricordati gli alpini “andati avanti” e in particolare Lorenzo Rottigni, morto improvvisamente lo scorso 18 giugno.

La festa, come tradizione, si chiuderà a Cirano in piazza mons. Antonietti, con serata gastronomica e danzante.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli