bracconaggo uccelli 1

73enne coinvolto in traffico illecito di uccelli

Un pensionato di 73 anni di Costa Volpino è stato coinvolto nell’operazione contro il traffico illecito di uccelli da richiamo per l’attività venatoria, scoperto dal Corpo forestale della Provincia di Trento e che ha portato a 18 arresti (7 in carcere), oltre 50 indagati e 46 perquisizioni tra Trentino, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Campania e Toscana.

L’avifauna secondo l’accusa veniva venduta a privati in Lombardia e a commercianti della provincia di Brescia, che a loro volta smistavano a singoli acquirenti di Brescia e Bergamo. In particolare, secondo l’accusa uno degli arrestati finiti in carcere, residente a Spormaggiore (Tn), il 16 maggio 2019 avrebbe consegnato al fratello, il 73enne di Costa Volpino (indagato per concorso in ricettazione), un numero imprecisato di tordi provenienti da un furto venatorio. Un’altra parte consistente del traffico ha riguardato le province di Vicenza e Treviso. Gli esemplari, appena raccolti, valevano in media 30 euro, ma con lo svezzamento e l’ingrasso potevano arrivare a 300 euro. Le stime, quindi, parlano di un traffico illecito del valore di diverse centinaia di migliaia di euro

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli