Carabinieri 3

49enne di Ponte Nossa arrestato per lesioni e resistenza

Un 49enne di Ponte Nossa è stato arrestato sabato 5 maggio della zona dopo un litigio famigliare sfociato in pesanti denunce di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il Tribunale di Bergamo nella seduta di lunedì 7 maggio ha convalidato l’arresto con aggiornamento del processo il prossimo 29 ottobre. Secondo l’accusa tutto sarebbe iniziato con una diatriba per una questione economica tra l’uomo e la sorella sabato dove sarebbe nata prima una lite con la donna, a cui si erano aggiunti i figli, ben presto sfociata in una rissa con lesioni lievissime per la sorella e un nipote dell’uomo. Quando l’uomo si era allontanato la sorella aveva chiamato i Carabinieri che avevano rintracciato l’uomo vicino a un bar con la sua auto. Alla vista dei militari il 49enne avrebbe cercato di fuggire, dando vita a una colluttazione in cui i militari hanno riportato lesioni guaribili in 3 giorni. Quindi l’uomo è stato immobilizzato e ammanettato. In questo lunedì 7 maggio in Tribunale l’uomo ha raccontato una storia ben diversa e ha esposto al GIP il fatto che lui era andato a parlare col padre ed era stata la sorella ad aggredirlo, insieme ai figli di lei ed era stato uno di loro, insieme a un altro cugino, a malmenarlo; ha affermato che lui non aveva toccato nessuno, nemmeno i Carabinieri.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli