33enne straniero annega nell’Oglio a Rudiano

Un uomo di 33 anni di origini straniere è morto nel pomeriggio di questa domenica 4 settembre a Roccafranca, sotto gli occhi della moglie e dei tre figli.

Fatale per lui un bagno nelle acque del fiume Oglio, in località Cascina Saletti, nei pressi di un chiosco, dove l’uomo si era recato probabilmente per sfuggire al caldo e trascorrere la domenica pomeriggio con la famiglia. Sul posto, allertata dal 112, anche l’eliambulanza da Bergamo e i sommozzatori da Treviglio. I soccorritori hanno tentato a lungo di rianimarlo, ma lo sforzo è stato invano. Le indagini sull’accaduto sono affidate ai Carabinieri del comando di Chiari.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare