guardia di finanza 3

15 milioni di euro sottratti al Fisco

La Guardia di Finanza di Gardone Valtrompia ha indagato due aziende della Valsabbia che operano nel settore dei metalli ferrosi e che non avrebbero dichiarato ricavi per quasi 15 milioni di euro emettendo fatture false per 11 milioni.

I controlli hanno evidenziato, nel primo caso, l’occultamento e la distruzione dei documenti di una ditta di Casto, per la quale i militari hanno dovuto procedere alla completa ricostruzione dell’impianto contabile, mentre, nel secondo caso, in una ditta a Pertica Bassa, è stata constatata l’omessa presentazione della dichiarazione fiscale per l’anno 2015. I due titolari della prima attività economica sono stati denunciati per l’omessa dichiarazione di redditi per oltre 10 milioni di euro e l’emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 11 milioni di euro, mentre il rappresentante della seconda società e stato deferito per aver sottratto al fisco ricavi per circa 4,5 milioni di euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché