Yong Kee Fui, il malese che ha «conquistato» Bergamo e l’Italia con il suo parquet

Nel 2015 l’azienda ha contribuito alla realizzazione del Padiglione Expo Malaysia e del prestigioso Forum Bertarelli di Colle Massari

Una grande festa, una t-shirt verdeblu con stampato chiaro e tondo il numero 22, e la consapevolezza di aver raggiunto in poco più di un ventennio d’attività obiettivi allora impensabili. Ha festeggiato così Yong Kee Fui l’anniversario dei 22 anni della sua azienda, la Spil-Berg. E’ una avventura iniziata «quasi per caso» racconta l’imprenditore, «partita come intermediario specializzato nell’importazione del tavolato della Malesia», e poi continuata con la decisione di investire specializzandosi nel campo dei semilavorati di parquet. Dal 1994 ad oggi l’azienda ha percorso molta strada specializzandosi nella posa di pavimenti in legno, con una grande attenzione all’ecologia, alla bioedilizia e con il massimo rispetto della sicurezza e della salute, puntando a soluzioni progettuali basate sull’utilizzo di materiali innovativi.

Lo showroom

A fare la differenza e a rendere unica la Spil-Berg sono la conoscenza dei segreti del legno, la passione per la tradizione e l’armonia in ogni fase del lavoro. «Sono elementi che ci contraddistinguono e rendono grande ogni realizzazione – ha aggiunto Kee Fui-. Siamo sempre alla ricerca di nuove essenze, trattamenti, combinazioni, nuove sfide per offrire ai nostri clienti un’assistenza e un servizio sempre migliore e soddisfare le loro esigenze». Rivolgersi alla Spil-Berg significa affidarsi a professionisti il cui obiettivo è la serenità dei propri clienti: la serenità di scegliere i materiali in uno showroom studiato e realizzato per poter valutare le sfumature delle diverse esigenze, apprezzare le opportunità delle varie colorazioni e percepire l’intimità della propria pavimentazione; la serenità di essere seguiti con la massima serietà a partire dalla scelta del legno, in ogni momento del processo di posatura, fino alla consegna «chiavi in mano».

 

Expo 2015

Spesso il destino di una azienda è legato anche ad eventi che più di altri ne racchiudono temperamento, passione e carattere. «Con grande orgoglio abbiamo avuto l’onore di essere partner ufficiale ad Expo 2015, contribuendo alla realizzazione di una grande e prestigiosa opera: il padiglione della Malaysia», ha aggiunto l’imprenditore. Il padiglione era ispirato alla forma dei semi della foresta pluviale, ed è stato costruito con uno speciale legno lamellare ricavato da materiale locale sostenibile e portato in Italia appositamente per Expo.

 

Il forum Bertarelli

Il 2015 è stato un anno d’oro per la Spil-Berg. Non solo l’Expo: tra le grandi opere figura infatti anche la realizzazione della prestigiosa opera architettonica del Forum Bertarelli di Colle Massari, in Toscana. Si tratta di un opera progettata dall’architetto bergamasco Edoardo Milesi, che ha rappresentato il motore di una intensa ed attiva partecipazione che ha saputo conciliare in un connubio perfetto competenza, passione, cultura ed esperienza. La combinazione tra design, eleganza e processi produttivi innovativi si riscontrano infatti nei rivestimenti in legno di ciliegio della platea, della scala e del palco che risalta con estrema raffinatezza le particolari finiture del parquet.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore