Violenta rissa tra nigeriani in via Gambara a Brescia

Due gruppi di nigeriani si sono affrontati in una violenta rissa in via Lattanzio Gambara a Brescia nella serata di domenica 23 aprile: un 20enne è stato colpito al volto e al collo con un coccio di vetro di una bottiglia, ferito anche un 33enne (foto: Giornale di Brescia).

La dinamica sarebbe partita da un bar della zona in cui si trovavano i cittadini africani: pare che la ragione della discussione degenerata in rissa fosse legata a gelosia per donne nigeriane. I due gruppi di nigeriani si sono trovati in mezzo alla strada, proprio davanti alla sede della posta e a due passi dal tribunale, dove è proseguita la resa dei conti, in una scena da far west, con schiaffi, pugni e calci. Ma poi in dieci si sono scagliati contro il 20enne, nonostante i tentativi di difesa di alcuni amici. E uno dei più violenti ha preso una bottiglia di vetro, l’ha rotta a terra e con il coccio in mano ha colpito più volte il giovane all’altezza del collo e sul volto, facendolo finire a terra. Il 20enne è rimasto ferito anche alle mani nel tentativo di difendersi, poi ha perso i sensi.Un passante che ha notato la situazione ha subito allertato il 112 facendo intervenire sul posto due ambulanze della Croce bianca di Brescia. Presenti anche gli agenti di una Volante e della polizia locale che hanno sentito gli amici del 20enne. Gli altri componenti del gruppo sono fuggiti. Il giovane, con vistose ferite in faccia e alla gola, è stato soccorso e condotto in codice verde alla Poliambulanza di Brescia. Al Civile, invece, è finito un 33enne anche lui rimasto coinvolto nella rissa. I militari stanno indagando su quanto successo per identificare tutti gli autori della rissa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Lunghe code sulla Statale 42

Problemi al traffico anche questa mattina nel tratto tra Luzzana e Borgo di Terzo dove si sono registrate lunghe code. Il traffico molto sostenuto è