Vigano e Solza piangono Maria Riboli uccisa a Dacca

 

Vigano e Solza sono in lutto per la morte di Maria Riboli, la giovane mamma bergamasca di 33 anni uccisa nell’attentato dell’Isis a Daccain Banglades.

Maria era originaria di Vigano San Martino e dopo il matrimonio si era trasferita a Solza: sposata e mamma di una bambina di due anni e mezzo, lavorava per l’imprenditore tessile Luca Tassetti. Era a Dacca da qualche settimana con altri colleghi e imprenditori del settore. Venerdì sera era a cena all’Holey Artisan Bakery, un caffé-pasticceria nel quartiere di Gulshan frequentato dai diplomatici e stranieri, quando il commando di terroristi ha fatto irruzioen nel locale ed ha trucidato 20 persone, tra cui 9 italiani. Tra essi c’era Maria. La ragazza era nata ad Alzano, originaria di Vigano San Martino ed il 21 marzo 2006 si è sposata con Simone a Calusco d’Adda, paese d’origine del marito. La coppia è andata a vivere a Solza. A Vigano, dove vivono i genitori di Maria, in questi giorni è in corso la festa della Madonna di San Martino che proseguirà fino a domenica. I segno di lutto, gli eventi musicali sono però stati sospesi.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di