Vezza d’Oglio, 36enne fermato dai passanti e arrestato per violenze sull’ex compagna

Un uomo di 36 anni di Ponte di Legno è stato arrestato dopo essersi scagliato contro la sua ex compagna, una 35enne barista in un locale di Vezza d’Oglio dove sabato mattina i due si erano incontrati. A quel punto era scoppiata una lite violenta davanti a molte persone che sono intervenuti per difendere la donna. Successivamente, si è scoperto che quattro giorni prima la ex compagna lo aveva già denunciato per atti persecutori, per insulti, minacce e continue telefonate che continuava a ricevere. Sabato mattina, alla vista dell’ex compagno in condizioni alterate, la ragazza si era chiusa nel bagno del locale. L’uomo l’avrebbe inseguita, buttando addirittura giù la porta del bagno per poi trascinarla in strada: a quel punto l’intervento dei presenti, seguito da quello dei Carabinieri di Vezza d’Oglio che ha portato al fermo dell’uomo. Il 36enne è stato arrestato in flagranza di reato e portato in carcere con l’accusa di atti persecutori

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli