Condomiio Europa

Verrà abbattuto il Condominio Europa a Ponte di Legno

Il giudice del tribunale di Brescia ha ratificato l’accordo transattivo raggiunto tra tutte le parti, che indennizza in parte i condomini e chi ha subito un danno e sancisce la decisione di abbattere il grosso complesso di piazzale Europa a Ponte di Legno per costruirne uno nuovo.

L’accordo prevede un risarcimento da sei milioni di euro per la ricostruzione dei condomini, somma che sarà incrementata con altri 3,5 milioni provenienti dai proprietari stessi degli immobili e ciascuno dovrà sborsare 700 euro al m² in base alla propria metratura. Saranno indennizzate anche le spese legali, alcuni esercizi commerciali, per le difficoltà nel mandare avanti le attività, e il ristorante che si affaccia sulla piazza. Il Comune di Ponte di Legno incasserà quasi 450mila euro per compensare quanto aveva anticipato per le prime messe in sicurezza degli edifici. L’accordo transattivo, secondo Mario Bezzi che era sindaco al tempo della costruzione del parcheggio, chiude la vicenda, dicendo che il Comune di Ponte non ha colpe, bensì è parte lesa. L’attuale sindaca Aurelia Sandrini, in Consiglio comunale aveva anche annunciato che il municipio rinuncerà agli oneri di urbanizzazione, per circa un milione di euro, per favorire la transazione che dunque è stata chiusa a poco meno di 9 milioni, la maggior parte messi dalle assicurazioni.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli