Cc Verolanuova droga 1.jpg

Vende droga nell’autolavaggio dove lavora

 

 

L’uomo, incensurato, è stato arrestato martedì 23: questo mercoledì la convalida e gli arresti in casa: i carabinieri gli hanno trovato 17 grammi di cocaina e sostanza da taglio.

Nel corso della serata di martedì 23 aprile i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato per spaccio di stupefacenti un italiano di 42 anni, residente ad Azzano, che lavora in un autolavaggio della zona. I militari sono arrivati all’arresto a seguito di una mirata attività di polizia giudiziaria svolta dai carabinieri della Stazione di Urgnano, che già da diversi giorni monitoravano il luogo di lavoro dell’uomo, notando un viavai di tossicodipendenti: hanno così aspettato il momento opportuno per intervenire. Nel tardo pomeriggio di martedì 23 è scattato il blitz: in un locale dell’autolavaggio l’uomo nascondeva 17 di cocaina suddivisa in 22 dosi, pronte per essere smerciate, sostanza da taglio, nonché la somma di oltre 1.000 euro, presumibilmente provento dell’attività di spaccio. L’arresto è stato convalidato dal giudice e l’uomo, incensurato, è stato messo ai domiciliari ad Azzano.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e