Terrazza Baroni

Uni.Party: con urban gaming, musica e food truck

L’Università degli Studi di Bergamo compie 50 anni e questa volta a festeggiarla sono i suoi studenti. Appuntamento sabato 29 settembre, dalle 16 alle 24, sulla terrazza dell’ex collegio Baroni con l’Uni.Party: una serata di musica, cultura, sport e riflessione. Con una sorpresa: l’Urban Gaming “Caccia alla foto”.

Di cosa si tratta? L’Urban Gaming è un’originale competizione dedicata alla città di Bergamo e ai suoi tesori più o meno conosciuti. Divisi in squadre, gli studenti (e non solo) potranno scoprire luoghi affascinanti e nascosti di città alta, sfidandosi in prove di abilità, logica, orientamento e cultura generale sulla storia di Bergamo. Le prime tre squadre classificate saranno premiate con i riconoscimenti offerti da Cisalfa e Ottica Skandia. Ma non è tutto. Anche chi non parteciperà all’Urban Gaming, potrà celebrare il cinquantenario dell’Ateneo intrattenendosi con ottima musica e gustoso street food. La terrazza, infatti, sarà allestita a festa con invitanti food truck e tre band molto conosciute sul territorio si esibiranno in un attesissimo concerto. Rullo di tamburi per il gruppo psychedelic – pop Pau Amma, per il duo indie – underground Elefanti e per la band punk-rock dei Cornoltis che faranno ballare il pubblico fino allo scoccare della mezzanotte sulle loro note coinvolgenti ed elettrizzanti.

«È molto bello vedere quanto i nostri studenti siano legati alla loro Università che un po’ come una mamma li segue e li fa crescere. Hanno scelto per questo di festeggiare i suoi 50 anni con un’iniziativa creativa e stimolante e, del resto, non c’è niente di meglio che affrontare ogni nuovo compleanno con una sfida. Dunque, da parte mia va un sentito “Grazie!” a tutti coloro che si stanno adoperando per la riuscita di questo evento. Sono molto curioso e non vedo l’ora di partecipare all’Urban Gaming e alle altre attività in programma e spero che con me lo faranno anche molti altri. Buon Uni-Party a tutti!» – dichiara il prof. Remo Morzenti Pellegrini, rettore dell’Università degli Studi di Bergamo.


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Messa per i bergamaschi nel mondo

Un momento di preghiera e di riflessione comunitaria, anche online, per tutti i bergamaschi all’estero. In occasione delle imminenti festività natalizie, l’Ente Bergamaschi nel Mondo