Caffaro mercurio

Una colonia di felini morti a causa del mercurio

Pcb ed anche mercurio. Nelle scorse settimane è stata l’azienda Caffaro a finire nel mirino dei tecnici dell’Arpa a causa della presenza di queste sostanze. Il mercurio è stato rintracciato a ridosso di tubature e cisterne abbandonate da tempo e nella falda, in cui sono stati rinvenuti anche dei veleni come il Pcb ed il cromo esavalente. Una colonia di felini sterminati è stata trovata in uno dei capannoni abbandonati, – con precisione nel numero 24 – comportando così il sequestro della struttura intera. La Procura ha aperto ora un fascicolo contro ignoti. Si ipotizza che i gatti siano morti a causa delle esalazioni di mercurio respirate nel capannone. Da tener presente è il fatto che il capannone posto sotto sequestro è il capannone in cui la produzione della Caffaro è proseguita più a lungo, fino al 1997.

Immagine del Giornale di Brescia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e