un fine settimana in compagnia degli archi

Esisteva un posto migliore della collina su cui sorge il Castello di Breno per una serie di eventi dedicati alla storia dell’arco dalle origini ai giorni nostri?

Probabilmente no, poiché, come forse non tutti sanno, la collina del castello di Breno è stata oggetto di insediamenti abitativi fin dal neolitico. Fin dall’età della pietra nuova i Camunni hanno abitato quel luogo, con i loro utensili, con le loro armi rudimentali, nelle loro capanne.

Su quella collina sono stati ritrovati importanti reperti, inclusi i resti di una capanna neolitica ora ricostruita all’interno della Riserva delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo. E dunque su quella collina, molto prima che il castello sorgesse, cacciatori e guerrieri imbracciavano i loro archi. Ed hanno continuato a farlo nel periodo romano e poi a maggior ragione nel medioevo quando il Castello è stato edificato.

Ora tutto questo rivivrà per un week end grazie al lavoro, all’entusiasmo e alle idee di archeologi, ricostruttori, esperti arcieri, guide, attori, registi, organizzatori di eventi.

Sarà un autentico viaggio “nell’arco del tempo”.

Programma:

𝗦𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟮𝟱 𝗦𝗲𝘁𝘁𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲

h10:00-12:00: “L’arco nella storia” tavola rotonda a cura dell’Archeologo Paolo Medici (Presidente di ArchExperience e Direttore scientifico del Progetto “La Rinascita di Zaziau” al Museo di Nadro) e con la partecipazione degli archeologi Alessandro Fedrigotti e Nicola Nannini del MUSE, Museo delle Palafitte del lago di Ledro. Tra gli argomenti che verranno affrontati: la storia dell’arco dai primi usi all’età dei metalli, le raffigurazioni di archi ed arcieri nell’arte rupestre, l’arciere preistorico

h14:00-17:00 Attività Didattiche e Laboratori a cura della Associazione ArchExperience, per bambini eper adulti: -Costruzione di freccia preistorica in selce. -Tiro con l’arco -Tiro con propulsore

Nel pomeriggio: visita guidata al Castello e al Bunker della Seconda Guerra Mondiale a cura della Associazione Xtreme Adventure.

h18:00: Spettacolo teatrale “Le Streghe di Macbeth”. Testo e mise en espace di Virgilio Patarini. Con Sergio Scorzillo (Macbeth), Domitilla Colombo (Lady Macbeth), Virgilio Patarini (narratore) e con Miriam Notarangelo, Eliza Winkler e Jennifer Quistini nel ruolo delle streghe. E con la partecipazione straordinaria del gruppo A.S.D Arcieri del Castello di Breno. Musiche originali di Mirko Boroni. Produzione Zamenhof Art. Evento “Arcaico Contemporaneo”- Biennale d’arte in Valcamonica
A seguire degustazione di vini di Rocche dei Vignali al Ristorante Castello di Breno.

𝗗𝗼𝗺𝗲𝗻𝗶𝗰𝗮 𝟮𝟲 𝗦𝗲𝘁𝘁𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲

8:00-12:00 Manifestazione di tiro con arco storico a cura di A.S.D Arcieri del Castello di Breno.

Pomeriggio:
Visita guidata al Castello e al Bunker della Seconda Guerra Mondiale a cura di Xtreme Adventure

Inoltre entrambi i giorni saranno visitabili negli spazi del bar-ristorante due mostre: una selezione di opere e artisti di “Arcaico Contemporaneo- Biennale d’arte in Valcamonica” e la mostra del fotografo Massimo Rana intitolata “Front Stage- Ritratti sul palco”

Organizzazione e coordinamento: Associazione ArchExprerience. In collaborazione con le associazioni Zamenhof Art, Xtreme Adventure, Compagnia Arcieri del Castello di Breno, col prezioso supporto del bar-ristorante Il Castello e della Pro Loco di Breno. .E con il Patrocinio del Comune di Breno

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e