Un’Ape car camuna contro la mafia

Rita Borsellino con gli amici di Libera Vallecamonica martedì 17 maggio ha iniziato il viaggio con la “Bibliolapa”.

Si tratta di una biblioteca itinerante su una speciale “Ape Car” che attraversa l’Italia per arrivare a Palermo in via d’Amelio dove testimonierà l’affetto dell’Italia dei giovani per Paolo Borsellino e per tutti i morti di mafia, come riaffermazione forte che la cultura e la condivisione sono lo strumento contro ogni violenza. Il progetto nacque a Natale quando Rita Borsellino parlò con alcuni amici di Libera del sogno di una piccola biblioteca viaggiante che attraverso l’Italia portasse il segno della cultura contro ogni violenza. Questo martedì mattina la sua biblioteca viaggiante, a bordo di una speciale “Ape Car”, a sua volta montata su un furgone, è partita dal polo scolastico di Breno dove gli studenti del Tassara e del Golgi hanno accolto Rita con un grande abbraccio e quindi hanno donato alcuni libri da portare lungo l’Italia fino nel cuore di Palermo dove Bibliolapa arriverà domenica, dopo una serie di tappe significative in località italiane dove è viva la sensibilità della lotta contro la mafia.

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli