Erion M orina.jpg

Ucciso per 50 euro

Erion Morina sarebbe stato ucciso al culmine di una lite per un ammanco di euro: Lo ha raccontato Musli Morina, il cugino del 20enne kosovaro ritrovato senza vita nel Naviglio civico a Calcio all’alba di venerdì 17 gennaio.

La dinamica di quanto accaduto comunque non è ancora chiara, in quanto il presunto omicida ha riportato una versione contrastante rispetto a quanto dichiarato ai carabinieri subito dopo l’arresto. Erion sarebbe stato colpito, due volte alla testa e una al fianco, con un bicchiere che Musuli avrebbe preso nel bar in cui i due avevano trascorso la serata e avevano bevuto parecchio. Erano anche consumatori di droga, sempre secondo quanto raccontato da Musli. Infine il 20enne non è morto in seguito alle ferite subite nella colluttazione, ma per annegamento nel Naviglio in cui era stato buttato, come appurato dal medico legale dopo una prima ispezione cadaverica.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

San Fermo Trail si disputa in agosto

San Fermo Trail, dopo un anno sabbatico causa Covid,ritorna domenica 22 agosto sull’Altopiano del Sole con due importanti novità per la vigilia della gara: una

Nuovo logo per promuovere Parre

L’Agenzia Lino Olmo Studio di Onore si è aggiudicata il concorso per la creazione del logo turistico di Parre, lanciato dal Comune della Val Seriana

Incidente, con un ferito, a Pisogne

Un incidente stradale si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, sabato 15 maggio,  in territorio di Pisogne Alle ore 14:10, in via Milano un’auto