cerg

Turismo e Outdoor L’estate di Piazzatorre all’insegna dello sport

Destagionalizzare l’offerta turistica. È la parola d’ordine dell’Amministrazione comunale di Piazzatorre che ha deciso di svincolarsi da una stagionalità ancora molto forte, soprattutto nel periodo invernale. L’obiettivo però è essenziale per garantire un turismo sostenibile. Alla base delle azioni da intraprendere c’è una pianificazione strategica di marketing territoriale che vede lo sport outdoor perno delle ormai prossime iniziative estive.

Ad illustrarle è stato il consigliere delegato al Turismo per il Comune di Piazzatorre Gaetano Bonetti, responsabile dell’Ufficio Turistico: «Destagionalizzazione e diversificazione dell’offerta e dei servizi turistici, partiamo da questo principio sfruttando positivamente quanto di buono la natura offre sul nostro territorio». Servizi, appunto, a partire da quelli offerti dall’impianto di prima seggiovia e del rifugio Gremei. Le aperture del periodo estivo sono state già fissate: da sabato 2 giugno l’apertura è tutti i weekend del mese; tutti i giorni nei mesi di luglio ed agosto; per tutti i weekend del mese di settembre. «È un incremento dei giorni d’apertura notevole rispetto al passato – è stato il commento di Bonetti –. E a questo si aggiunge il nuovo servizio di noleggio di biciclette a pedalata assistita e-bike che partirà da luglio a cura della società Monte Torcola, attuale gestore degli impianti; si tratta di un ulteriore servizio che andrà ad aggiungersi ai due nuovi percorsi di MTB downhill in fase di realizzazione».

A Piazzatorre per gli amanti dell’outdoor ci sarà da sbizzarrirsi. Cinque le date su cui il Comune ha deciso di puntare, tra queste qualche piacevole conferma e alcune novità.
Ad aprire la stagione sarà il Soap Box Rally (8 luglio), ossia le macchinine di legno senza motori che si sfideranno in salti acrobatici tra vasche d’acqua e tunnel di schiuma. «È una novità assoluta, sarà la prima volta a Piazzatorre», sottolinea Bonetti.E poi, la rinnovata Trail Torcole (22 luglio), una delle corse in montagna più dure della bergamasca. «Con alcuni cambiamenti – prosegue –, dal nuovo brand al video trailer di presentazione già online. Ogni anno sono circa duecento gli iscritti, molti arrivano dalla bergamasca e dalle altre province lombarde». Chi si è occupata del restilyng è stata l’ASD Piazzatorre, associazione con oltre 70 iscritti, tra atleti e istruttori per lo sci agonistico e appassionati del mondo bike; «a maggio ricorre peraltro il ventennale di questa realtà associativa, una bella realtà», dice Bonetti.In piena estate si terranno la quarta tappa del circuito di MTB gravity National Downhill Series 4T Project Race (5 agosto), e Orobie Cup 2018 (16 settembre) con la Piazzatorre Bike Tour a cura dell’ASD locale. Spazio anche alle moto trial con la quinta prova del Campionato italiano outdoor (9 settembre) organizzato dal Moto Club Bergamo. Lavori in corso poi per riportare lo Show on Ice al Palaghiaccio con i grandi artisti televisivi. «Data ancora da definire – conclude –, ma si farà. Perché dopo poche edizioni è già un must a Piazzatorre».


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli