PROSTITUZIONE

Paga la lucciola che lo truffa e scappa con il marito

Una truffa ben escogitata, ma non andata a buon fine. Nella scorsa notte in zona Mandolossa a Brescia, pare che un giovane in cerca di compagnia sia stato truffato da una donna.

Dopo aver pattuito l’importo dovuto per la prestazione sessuale – 70 euro – ed aver ricevuto i soldi dal cliente, il quale aveva raggiunto la piazzola appartata in zona Mandolossa nei pressi della quale aveva scorto la donna, la lucciola si è allontanata rapidamente a piedi salendo poi sull’autovettura di un altro uomo. In realtà questo era un piano di truffa ideato dalla donna con la complicità del marito che l’attendeva in auto pronto a partire con i soldi del giovane malcapitato. I due confidavano nel fatto che il giovane per evitare figuracce non si sarebbe mai rivolto alle Forze dell’Ordine per denunciare l’accaduto, dunque l’avrebbero fatta franca, ma così non è stato. Il ragazzo è infatti riuscito ad impedire alla coppia di fuggire, trattenendoli poi sino all’arrivo dei Carabinieri del Radiomobile di Brescia che hanno denunciato marito e moglie per tentata truffa.

Condividi:

Ultimi Articoli

Uniti contro il bullismo

Uniti contro il bullismo

Martedì 7 febbraio 2023 alle ore 10, il campo sportivo dell’Oratorio di Cazzano S.Andrea ospiterà un evento unitario con la partecipazione di parroci e sindaci

Una Guida al trapianto di fegato

Una Guida al trapianto di fegato

La Guida al Trapianto di Fegato è una risorsa creata dall’Associazione Amici del Trapianto di Fegato di Bergamo (AATF), che include due opuscoli (101 domande