Citroen C3.jpg

Tre ragazze ferite in un incidente a Piamborno

Incidente stradale questo martedì 22 gennaio attorno alle 8.30 in via Nazionale tra Angone di Darfo e Piamborno di Piancogno, all’altezza del civico 9 della via, di fronte agli edifici commerciali del gruppo Foppoli: a quell’ora una Citroen Cx color azzurro ghiaccio condotta da una donna con a bordo tre ragazze di 17,18 e 19 anni che procedeva verso Piamborno, per cause che stanno accertando i carabinieri di Darfo intervenuti sul posto, ha impattato violentemente il controllo del marciapiede alla destra del senso di marcia e quindi un palo dell’illuminazione.

Nel violento impatto, il palo è stato abbattuto, la Citroen ha perso la ruota anteriore destra ed ha carambolato per alcuni metri finendo nella zona di sosta antistante il piazzale Fdppoli dall’altro lato della strada, dopo aver ruotato di 180 gradi. Immediati i soccorsi lanciati dai dipendenti della ditta che si sono prodigati anche per accogliere le quattro donne, di cui le tre trasportate che erano ferite, all’interno dei loro uffici mentre stavano arrivando i soccorsi. Sul posto sono giunte infatti le ambulanze da terra di Camunia soccorso e di S. Maria Assunta di Pisogne con l’automedica da Esine. Le tre ferite sono state stabilizzate sulle barelle spinali e quindi trasferite in codice giallo a Esine. Illesa la conducente dell’auto che ha fornito ai carabinieri i particolari sulla dinamica dell’incidente che, solo per fortuna, non ha visto coinvolte altre auto né pedoni. Nel frattempo i dipendenti della ditta Foppoli hanno provveduto a ripulire l’asfalto dai detriti sparsi e a prestare supporto ai soccorritori. La Citroen è stata presa in carico dal carro attrezzi della Carrozzeria Pedersoli, allertato dalla scatola nera dell’Europe Assistance montata a bordo della Citroen che, visto il danno alla parte meccanica, pare abbia subito danni irreversibili.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare