Lavatrice binari

Tragedia sfiorata per un convoglio Trenord

Nella serata di martedì 23 gennaio sulla linea ferroviaria Brescia-Parma un convoglio di Trenord diretto a Brescia nel tratto Ghedi-Montirone ha investito una transenna e un frigorifero posti sui binari (foto: repertorio M&P).

La transenna è letteralmente volata all’esterno, verso la massicciata, mentre l’elettrodomestico è stato trascinato per alcune centinaia di metri dal mezzo che stava procedendo a una velocità di 70 km orari. Il convoglio si è fermato in mezzo ai prati, mentre i passeggeri erano stati invitati a scendere e a raggiungere a piedi la vicina stazione: infatti il convoglio ha subito danni seri alla motrice, perdendo la coppa dell’olio e altri pezzi. L’incidente di fatto è un dramma sfiorato perché il mezzo avrebbe potuto deragliare provocando conseguenze più gravi. Sul posto i vigili del fuoco con i soccorsi e la Polizia ferroviaria per capire cosa sia accaduto e per quale motivo una transenna e un frigorifero fossero lungo la linea, a intralciare la circolazione. La stessa Polfer ha avviato le indagini, scoprendo al momento che la transenna proveniva dal vicino Comune di Ghedi, vista la targa che portava. Un episodio del genere era già accaduto mesi prima, quando una lavatrice aveva ostruito la circolazione, ma senza provocare danni. E a Montirone sale la preoccupazione, considerando che per muovere la struttura metallica poi volata e il frigorifero qualcuno avrebbe potuto usare un furgone per raggiungere il posto. Conoscendo orari e percorso di viaggio, chi avrebbe agito sapeva di poter fare del male. Intanto anche la Polizia locale sta approfondendo il caso e quella ferroviaria sta acquisendo le immagini riprese dalle telecamere della zona per ricostruire i fatti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli