Tradita da un malore mentre nuota nel Garda

Una tragedia si è consumata nella tarda mattinata di ieri, sabato 13 giugno, a Sirmione. Una donna di 79 anni, nuotatrice molto capace, è entrata nel lago proprio di fronte alla sua abitazione per fare una nuotata con indosso la sua muta. Poi, improvvisamente, si sarebbe sentita male, forse per via dell’acqua fredda. I vicini, non vedendola più, hanno lanciato l’allarme. I soccorritori hanno rinvenuto il suo corpo qualche centinaio di metri più a sud lungo la costa.

Condividi:

Ultimi Articoli

A Leffe si celebra il Triduo

A Leffe si celebra il Triduo

Arte e fede si fondono in Val Gandino nella tradizione delle Raggiere, che per oltre un mese (a cadenza settimanale nelle varie parrocchie) vengono montate