Cerca
Close this search box.

Torna la “Mangialonga” per una montagna tutto gusto

omenica 4 giugno torna l’appuntamento con la storica camminata non competitiva che coniuga viste mozzafiato con tappe gastronomiche genuine. Una passeggiata a 2000 metri di quota che permetterà di scoprire la bellezza delle nostre valli. La «Mangialonga», la camminata non competitiva più saporita di sempre. Il percorso è di 13 km che si affronteranno in discesa partendo da quota 2000 metri.. La camminata attraversa zone di pascolo, in cui scovare le marmotte nei pressi del laghetto «Spigorel» e i borghi montani. Nella parte più alta del percorso invece si possono ammirare i panorami naturali della Val Sedornia,

Il punto di partenza della giornata è il Palazzetto dello Sport di Valbondione. I gruppi prenderanno una navetta e raggiungeranno la quota con una seggiovia. Una volta arrivati a destinazione, il vero viaggio avrà inizio. Ad attenderli ci sarà una meravigliosa colazione casereccia.

Dopo aver goduto delle Alpi Orobie sarà il momento di intraprendere il cammino in discesa, a partire da 2000 metri. Il percorso è accessibile a tutti, bambini e famiglie, ma richiede un po’ di allenamento fisico. La seconda tappa sarà la Baita di Mezzo che vi accoglierà con un aperitivo a kilometro zero. Dopo un piccolo riposo il viaggio continuerà verso gli Spiazzi dell’Acqua, dove la degustazione raggiungerà il massimo della bontà. I camminatori a questo punto dovranno impugnare la forchetta e rilassarsi per gustare il pranzo. Il menù comprende un primo piatto di casoncelli e, poi, polenta con strinù. È disponibile anche una variante vegetariana con scarpinòcc e polenta con formaggio. Per la tappa dedicata al dolce  scenderà in campo l’azienda agricola Ronchello, che si trova presso la Contrada dei Tezzi. L’ultima fermata del percorso sarà dedicata al caffè. Nel paese di Gandellino gli adulti potranno gustare un buon caffè e da, quest’anno, ci sarà un pensiero anche per i bambini che al bar potranno chiedere un ghiacciolo. Per completare l’esperienza, al momento del rientro in navetta, un amaro alle erbe verrà offerto a Valbondione dalle botteghe alimentari del paese, insieme ad un lecca lecca per i bimbi!

A livello organizzativo, ci sono alcune indicazioni importanti da conoscere prima dell’attività. La giornata inizierà alle 7.30 fino alle 18, con ritrovi e partenze scaglionate.

Il biglietto è di 42 euro per gli adulti e 25 per i bambini fino a 10 anni. Ci sarà la possibilità di acquistare un pacchetto famiglia 2+2 a 129 euro. Il ticket per il parcheggio è compreso nella quota del biglietto, insieme alle tappe gastronomiche (colazione, aperitivo, pranzo, dolce, caffè ed amaro – con la variazione per i bimbi), alle navette e alla seggiovia.

Condividi:

Ultimi Articoli

Giovedi si apre la Fiera dei Fiori

Fiori, piante, giardini e installazioni saranno i protagonisti della trentunesima edizione della Fiera dei Fiori in programma da questo giovedì, 25 aprile, a domenica a