Legno

Torna il “Lignum summer art” con artigiani lignei da tutto il mondo

Un’edizione “senza confini”, quella del Simposio di scultura lignea “Lignum summer art” di Edolo. Saranno di sedici nazionalità diverse (tra cui Messico, Congo, Nuova Zelanda e Russia) i trentadue partecipanti della sesta edizione che da domenica 28 luglio a domenica 4 agosto animerà il paese. Una sfida che vedrà come tema preponderante il lavoro. Sulla base di tale argomento, verranno realizzate, negli spazidi Piazza Mercato, delle sculture utilizzando il legno degli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia che colpì la vallata lo scorso 29 ottobre, creando ingenti danni. Ad aprire le danze della manifestazione, la cerimonia di benvenuto agli artisti domenica 28 alle ore 19 in San Giovanni, per proseguire la serata in compagnia del coro Baitone di Edolo. Ad accompagnare la rassegna, il campionato mondiale di “Speed Carving”. La prima gara sarà svolta il 30 luglio alle 20,30 in via Porro, mentre il 31 si assisterà alla “Speed Carving Beer” con della musica. La seconda prova di “Speed Carving”sarà l’1 agosto, mentre il 2, in piazza Mercato, il “Guinness world open beer record” in compagnia del concerto del gruppo Sagitta folk band. Per concludere il campionato, la finale di “Speed Carving” sabato 3 agoto dalle 17 alle 21, successivamente il concerto di Davide Van De Sfross. Ciliegina sulla torta il gran finale e le premiazioni domenica 4 agosto alle ore 20,30.

 

Immagine del Giornale di Brescia

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli