Successo per Tiepolo, in 3 mila per il genio del secolo

Il Tiepolo registra il tutto esaurito per i percorsi collaterali, tutti gratuiti, dedicati alla scoperta del pittore nel territorio bergamasco e oltre 3mila accessi nei primi 4 giorni di mostra al Palazzo Creberg.  Atteso il 13 ottobre il concerto sulle musiche di Vivaldi.

Oltre 3mila visitatori nei primi quattro giorni di apertura e un’attesa senza precedenti per i prossimi appuntamenti. La mostra «Tiepolo, genio del secolo. Il Settecento dei protagonisti, capolavori dai Musei Civici di Vicenza», dal 7 al 28 ottobre al Palazzo Storico del Credito Bergamasco, fa il pieno di consensi, affascinando bergamaschi e visitatori con opere di grandissimo valore. E giovedì 13 ottobre, alle 18, il concerto con musiche di Antonio Vivaldi, Carlo Cecere, Giuseppe Giuliano e Domenico Scarlatti.

Un’esibizione con talentuosi musicisti – Camilla Finardi al mandolino, Rossella Borsoni e Daniele Richiedei al violino, Michele Tagliaferri al violoncello e Claudio Mandonico al clavicembalo – che, nel Salone principale di Palazzo Creberg, renderanno omaggio alle opere in mostra. Capolavori assoluti – abitualmente conservati in Palazzo Chiericati a Vicenza – di Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, Louis Dorigny, Sebastiano e Marco Ricci, Francesco Aviani, Luca Carlevarijs, Giambattista Piazzetta e Giambattista Pittoni. Opere esposte grazie alla Fondazione Credito Bergamasco, impegnata anche nel restauro conservativo di un capolavoro di Giambattista Tiepolo (La Verità Svelata dal Tempo, originariamente collocato sul soffitto di Palazzo Cordellina a Vicenza) e di due opere di Giandomenico Tiepolo (raffiguranti la decollazione di san Giovanni Battista e la fuga di Enea, Anchise e Ascanio da Troia in fiamme), con il sostegno dell’Immobiliare Percassi.


[bt_slider uid=”1476176451-57fcaa4361c8e” target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/03 Tiepolo, Genio del Secolo.jpg” title=”03 Tiepolo, Genio del Secolo.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/01 Tiepolo, Genio del Secolo – Giambattista Tiepolo, La Verità svelata dal Tempo, 1744 circa.jpg” title=”01 Tiepolo, Genio del Secolo – Giambattista Tiepolo, La Verità svelata dal Tempo, 1744 circa.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/02 Tiepolo, Genio del Secolo – visite guidate.jpg” title=”02 Tiepolo, Genio del Secolo – visite guidate.jpg” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]

Inoltre, la mostra, curata da Angelo Piazzoli e Giovanni Carlo Federico Villa, consente ai bergamaschi di scoprire l’importante presenza di Tiepolo sui territori locali con un percorso andato subito esaurito per le mattinate di sabato 15, 22 e 29 ottobre che, da Piazza Vecchia – con i sublimi affreschi della Cappella Colleoni e la tela del Duomo di Bergamo – giunge fino in Accademia Carrara, dove sono conservati bozzetti tiepoleschi, e alla chiesa parrocchiale di Rovetta, la cui pala d’altare – opera di Giambattista Tiepolo – fu restaurata anni addietro con il concorso della Fondazione Credito Bergamasco.

Nel fine settimana a Palazzo Creberg le visite guidate alla mostra sono gratuite e sarà possibile ritirate gratuitamente le due cartoline tematiche a tiratura limitata. In occasione dell’ultima domenica di apertura, 23 ottobre, sarà possibile ottenere – dalle ore 9.30 alle ore 14.30, presso la reception del Salone principale di Palazzo Creberg – lo speciale annullo filatelico sulle suddette cartoline, con il timbro appositamente creato per l’occasione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli