Anziano recuoperato elicottero

Sta bene l’81enne recuperato a Malga Tambione

È stato rintracciato dopo alcune ore di ricerche e portato a valle sano e salvo un pensionato di Solto Collina di 81 anni che ieri era salito in Valle Camonica con un amico in cerca di funghi. I due amici, giunti in mattinata in zona, si erano divisi per la ricerca di funghi dandosi appuntamento alla Malga Tambione (foto: recupero dell’anziano, immagini dei Vigili del Fuoco).

Ma quando l’uomo non si è presentato, l’amico ha iniziato a preoccuparsi fino a dare l’allarme. La Centrale del 112 ha inviato sul posto i tecnici della quinta Delegazione bresciana CNSAS, delle stazioni di Media Valle, Edolo e Breno, con una ventina di soccorritori che sono stati raggiunti anche dai Vigili del fuoco di Breno e di Darfo. L’anziano era raggiungibile tramite il cellulare, ma non riusciva a dare indicazioni su dove fosse esattamente. Grazie alla preparazione dei soccorritori ed alle attrezzature TAS (Topografia applicata al Soccorso) ed alla collaborazione dei Carabinieri della Stazione di Cedegolo, che sono riusciti a individuare le coordinate esatte del luogo in cui si trovava il disperso, il ritrovamento è avvenuto in tempi brevi nei dintorni di Malga Tambione. L’ottantunenne era affaticato e infreddolito essendo rimasto fermo a lungo e aveva perso l’orientamento ma stava bene e l’intervento è terminato nella serata intorno alle ore 19.00. Per il ritrovamento è stato decisivo anche l’intervento dell’elicottero “Drago” dei Vigili del Fuoco giunto da Malpensa, che è riuscito a stabilire un contatto telefonico con il disperso e finalmente riuscito a individuarlo poco prima delle 19 in una zona molto più a sud rispetto a quella in cui lo si stava cercando. L’uomo è stato così issato a bordo del velivolo con il verricello e riportato, sano e salvo, a malga Tambione, dove nel frattempo era sopraggiunta in auto anche la figlia che lo ha accompagnato in ospedale per una visita generale. Fortunatamente il ritrovamento è avvenuto prima che venisse buio: una notte passata all’addiaccio con le temperature che in montagna scendono verso lo zero, sarebbe stata più critica per la sicurezza dell’ottantunenne.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli