VAnessa Ferrari Bakuy.jpg

Splendido bronzo di Vanessa Ferrari a Baku

Vanessa Ferrari, a Baku, ha firmato un’altra impresa, dopo il capolavoro di tre settimane fa aMelbourne: nella tappa di World Cup in terra azera, la campionessa bresciana ha conquistato un preziosissimo bronzo, migliorando con il personale di 13.733 la prova australiana.

L’Italia fa sognare in Coppa del Mondo e conquista un doppio podio fantastico al corpo libero, Baku si tinge d’azzurro e la capitale dell’Azerbaijan è il palcoscenico perfetto per la festa di Lara Mori e Vanessa Ferrari: secondo e terzo posto da urlo nella terza tappa del circuito itinerante riservato alle singole specialità che mette in palio dei pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Il tricolore sventola grazie alle nostre due portacolori di punta che non hanno deluso e hanno incantato confezionando due esercizi davvero da urlo: oggi solo una maestosa Jade Carey è riuscita a battere le italiane, la statunitense ha giganteggiato grazie a un’acrobatica da vera big internazionale (6.2 il D Score) e si è imposta con 14.600. L’argento iridato 2017, che qusta domenica 17 marzo si era imposta anche al volteggio, è indubbiamente l’avversaria principale delle azzurre nella corsa verso i Giochi. Ora Vanessa Ferrari guida la classifica generale con 50 punti, appena davanti a Carey (46) e Mori (43): prossimo appuntamento a Doha (Qatar) dal 20 al 23 marzo, la quarta tappa darà ulteriori risposte a metà del percorso di qualificazione (sono previsti otto eventi in calendario, vengono considerati solo i tre migliori risultati per ogni ginnasta).

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli