cacciatori

Spari,funghi e gomme tagliate: l’inizio della guerra bresciana

Dissapori e antichi diverbi tra cercatori di funghi e cacciatori avrebbero portato a numerosi atti vandalici all’interno del comune di Pezzaze.

Il sindaco di Pezzaze,Oliviero Gipponi, non azzarda teorie ma riporta:”vecchi dissapori tra cacciatori e cercatori di funghi che frequentano la zona” – in merito all’episodio vandalico che ha dato il buongiorno al comune bresciano: tante gomme tagliate con relative vetture ferme a terra.
Ignoti sono ancora gli esecutori, anche se all’interno della comunità si parla molto di questo astio, che  v’era e c’è, tra le due fazioni.
«Tutto è ancora da ricostruire, e i Carabinieri stanno svolgendo le ricostruzioni del caso», sottolinea il Sindaco lasciando le acque meno mosse rispetto all’opinione popolare.
Quel che è certo è che si tratta del secondo episodio in pochi giorni: solo sabato, racconta il sindaco, sono state tagliate le gomme a due auto. Ieri mattina, poi, la nuova amara scoperta, in un’escalation di cui non si capiscono i motivi.

(immagini di repertorio)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare