Sito, App e realtà virtuale per scoprire il territorio

Su e giù per le Valli più belle: il Dat VallinF@miglia investe nelle nuove tecnologie. 

Il Distretto dell’ Attrattività «Vallinf@miglia» composto dai Comuni di Ubiale Clanezzo, Sedrina, Zogno (capofila), Val Brembilla, Blello, Vedeseta, Taleggio, Moggio, Cassina, Cremeno e Pasturo, si è impegnato nella realizzazione di un sito internet e di una App per promuovere le bellezze turistiche e il settore del commercio. «La promozione dei territori dei comuni del nostro distretto non può prescindere dall’utilizzo delle nuove tecnologie, per questo abbiamo realizzato un sito internet e una App per presentare le bellezze artistico culturali, naturali, ma anche le attività commerciali che operano all’interno del territorio», ha spiegato Giampaolo Pesenti, assessore delegato al Commercio e al Turismo del Comune di Zogno. La nuova App offre agli utenti la possibilità di visualizzare i siti storici ed artistici di maggior interesse e i percorsi naturalistici, oltre che una lista aggiornata di esercizi commerciali, ristoranti ed alberghi situati nelle vicinanze.

App Vallinfamiglia
Si tratta di una vera e propria guida perché grazie alla geolocalizzazione si conosce in tempo reale la propria posizione, e con la funzione «portami» si attiva il navigatore per raggiungere il punto di interesse. I contenuti una volta scaricati sono fruibili in modalità offline, ossia in assenza di connessione internet. Con l’App è quindi possibile organizzare il proprio tragitto a seconda delle preferenze, sia con percorsi monotematici dedicati alla storia o alla natura, sia visitando distintamente i vari comuni ammirando tutte le attrazioni che hanno da offrire.

Il sito web
I contenuti sono disponibili anche sul nuovo sito vallinfamiglia.com suddivisi per valle e ricercabili per categorie d’interesse. Anche sul sito, come sull’App, tutti gli eventi che si svolgono sul territorio sono quotidianamente aggiornati grazie alla collaborazione con  Bergamo Avvenimenti.

Realtà Virtuale
Questo lavoro di promozione del territorio passerà a breve anche attraverso la «realtà virtuale», strumento innovativo ed efficace di valorizzazione nell’ambito di eventi, manifestazioni e fiere, che permet terà di mostrare conte nuti multimediali attra verso video panoramici a 360° in cui l’utente diventa parte integrante di ciò che può vedere. Per godere al meglio di questa esperienza (che vede coinvolti diversi punti d’interesse: il ponte del porto di Ubiale,  Grotte delle Meraviglie di Zogno, Musei, Chiese, viste panoramiche della Val Brembilla, Val Taleggio, e Valsassina) sarà necessario disporre di appositi visori stereoscopici. Inserendo lo smartphone nel visore sarà possibile sfruttare il dispositivo per assecondare i movimenti del capo, in maniera automatica e del tutto naturale, dando così il via alla simulazione dell’ambiente a noi circostante.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli