Cerca
Close this search box.
Si conclude la Ciclovia del Romanico

Si conclude la Ciclovia del Romanico

Si concludono i lavori della ciclovia del Romanico con l’ultimo lotto che prevede la messa in sicurezza dell’attraversamento ciclopedonale in prossimità della strada provinciale “degli Almenni”, mediante l’allargamento della sede stradale. Durante i lavori potrà eventualmente rendersi necessaria la chiusura temporanea del parcheggio di San Tomè. Con questo ultimo step, si potrà percorrere in bicicletta tutto il Parco dell’Agro del Romanico di Almenno San Bartolomeo, un anello lungo circa 3 km.

“Nelle prossime settimane – spiega il sindaco di Almenno San Bartolomeo Alessandro Frigeni – si procederà altresì all’installazione di un impianto semaforico a chiamata intelligente (che prevede la regolazione dei tempi del semaforo, tramite dei sensori, in funzione del numero di auto presenti ndr) e di una serie di lampioni finalizzati all’illuminazione dell’incrocio”.

“Grazie a tutti questi interventi – sottolinea Manuel Rota, assessore a viabilità e ciclopedonalità – si andrà così a creare un anello ciclo-pedonale di quasi 3 km che consentirà ai tanti ciclisti e pedoni che già oggi percorrono la pista ciclabile esistente antistante il Parco della Fornace di raggiungere in sicurezza anche il Tempio di San Tomé e la relativa Cascina (sede della Fondazione Lemine e dell’Infopoint), per poi attraversare in sicurezza la strada provinciale e ricongiungersi con la sopracitata pista ciclabile all’altezza di Via della Regina; sarà possibile pertanto visitare in tutta sicurezza i luoghi più belli e caratteristici del Parco Storico Comuale dell’Agro del Romanico istituito nel 2013 dal Comune di Almenno San Bartolomeo”.

“Sono molto contento che venga completato questo progetto così ambizioso – spiega Gianbattista Brioschi, consigliere comunale e presidente di Fondazione Lemine – si va a completare un percorso partito quando ero sindaco alcuni anni fa.

Con questo secondo lotto, grazie al finanziamento della Provincia di Bergamo, della Comunità Montana Valle Imagna e del Bim, verrà installato un impianto semaforico molto atteso da parte della comunità. L’opera sarà a beneficio di cittadini e dei tanti turisti che ogni anno passano da noi, circa 40 mila”.

Condividi:

Ultimi Articoli

VACANZE DI FAMIGLIA SULLA NEVE

Neve ovunque in montagna

La neve scende copiosa sulle nostre montagne: da Foppolo al Pora, da Colere a Montecampione, da Borno a Ponte di Legno; dall’Aprica a Bormio e