falco pellegrino oasi valpredina

Settimane impegnative per Valpredina

Sono settimane di duro lavoro per il C.R.A.S. (Centro recupero animali selvatici) WWF Valpredina: in queste settimane in fatti sono stati molti gli arrivi di animali feriti o colpiti da armi da fuoco.

Sono stati infatti portati al centro: un tasso, una volpe, un gufo reale, tre poiane, una civetta, un allocco, un gheppio, alcuni pipistrelli, un riccio, altri passeriformi ed infine un falco pellegrino onsegnato dalla Polizia Provinciale di Bergamo per ferite d’arma da fuoco. Per quest’ultimo volatile le condizioni sarebbero molto gravi e si spera si possa salvare.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli