emergenza cinghiali

Sebino: fino al 31 gennaio sarà possibile cacciare i cinghiali anche di mercoledì

Nelle giornate di mercoledì la direzione generale dell’Assessorato all’agricoltura di Regione Lombardia ha annunciato che, nel comprensorio alpino di caccia CA5 Sebino, sarà consentito il prelievo del cinghiale in caccia collettiva. La decisione è stata presa anche su sollecitazione del comprensorio e di Coldiretti Brescia.

La pandemia globale ha impedito anche in Lombardia ogni forma di attività venatoria e, nello specifico, vanificato l’autorizzazione per il prelievo dei cinghiali nelle giornate di sabato e domenica secondo quantitativi e zone ben specificate. Ecco perché, fino al 31 gennaio 2021, e a partire da oggi, l’aggiunta della giornata di mercoledì permetterà ai gruppi di caccia di essere incisivi. La presenza del cinghiale nella zona del Sebino è vista dagli operatori agricoli come una calamità per la loro produzione e dunque la caccia è considerata un’azione necessaria per il contenimento della specie. In particolare nei Comuni di Sale Marasino, Marone, Sulzano e Zone, le cui imprese agricole sono state molto danneggiate. La decisione della Regione è vista come un’importante segnale di attenzione per sostenere, tutelare e difendere i territori.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli