soccorso alpino neve.jpg

Schilpario: tre ragazzi dispersi in montagna, recuperati dopo ore di ricerche

É stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per salvare la vita a tre ragazzi che nel pomeriggio di domenica 13 dicembre si erano persi in montagna in Val di Scalve. La richiesta di soccorso è scattata alle 17.30 e, prontamente, una squadra di militi del comando provinciale di Brescia, supportati da una squadra “Saf (Speleo alpino fluviale) Neve”, è intervenuta a Schilpario per soccorrere i tre giovani escursionisti: due minorenni e un diciottenne, che avevano perso l’orientamento mentre camminavano nel tratto montano tra il rifugio Cimon della Bagozza e la Malga Campelli. Attivato anche il Soccorso Alpino, che si è portato nella zona con i suoi tecnici, e alcuni volontari del posto, che hanno messo a disposizione le loro motoslitte. A causa della quantità di neve caduta in zona, i tre giovani sono stati prima raggiunti con gli sci, per poi essere accompagnati alle motoslitte e portati al punto di ritrovo, dove li attendeva un’ambulanza del 118 per i controlli. Solo un po’ di freddo e un grande spavento. I tre adesso stanno bene e sono potuti tornare a casa loro.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Interventi in alta montagna

Durante il servizio di guardia attiva, predisposto durante la manifestazione sportiva Adamello Ultra Trail, ci sono stati diversi interventi e attivazioni per il Soccorso alpino