Salvi tutti i dipendenti della Stefana

Si chiude l’epopea della Stefana di Nave che segna anche la fine di un’epoca ma l’inizio di una nuova vita per il quarto e ultimo stabilimento del gruppo alle prese con il concordato preventivo.

Nessuno dei 700 dipendenti assunti in origine è stato licenziato e in particolare in queste ore anche i 139 lavoratori dello stabilimento di Nave hanno ricevuto la comunicazione che torneranno al lavoro. Ci sarà qualche pre-pensionamento, qualche buonuscita: ma nessuno verrà licenziato. Tra questi si contano i circa 90 dello stabilimento Stefana di Via Brescia sempre a Nave, acquisito dal gruppo Feralpi, i circa 200 della fabbrica di Ospitaletto (ora un polo logistico Esselunga) e i circa 70 della fabbrica di Montirone, ceduta all’Alfa Acciai. Infatti nella giornata di mercoledì 12 aprile è arrivata l’offerta di 11 milioni di euro da parte del gruppo Duferco e la promessa di salvaguardare tutti i posti di lavoro, in attesa del piano di rilancio industriale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

San Fermo Trail si disputa in agosto

San Fermo Trail, dopo un anno sabbatico causa Covid,ritorna domenica 22 agosto sull’Altopiano del Sole con due importanti novità per la vigilia della gara: una

Nuovo logo per promuovere Parre

L’Agenzia Lino Olmo Studio di Onore si è aggiudicata il concorso per la creazione del logo turistico di Parre, lanciato dal Comune della Val Seriana

Incidente, con un ferito, a Pisogne

Un incidente stradale si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, sabato 15 maggio,  in territorio di Pisogne Alle ore 14:10, in via Milano un’auto