4

«Rivoluzione culturale, attesa da diverse generazioni serinesi»

Ricollocato il Polittico della Resurrezione ed inaugurata la Sala del Restauro. La soddisfazione e la riconoscenza della città nativa di Palma il Vecchio sono manifestati da Roberto Belotti, serinese, autore di una importante e apprezzata monografia sul Palma.

La soddisfazione e la riconoscenza della città nativa di Palma il Vecchio sono manifestati da Roberto Belotti, serinese, autore di una importante e apprezzata monografia sul Palma (Palma il Vecchio. La diligente tenerezza del colore.Bergamo, Corponove , 2014).

«La comunità serinese nutre sentimenti di giustificata fierezza e di profonda gratitudine per la donazione della sala del restauro ma soprattutto per il completamento delle operazioni di ricomposizione e di ricollocazione dei polittici palmeschi dedicati l’uno alla Presentazione della Vergine (inaugurazione: 30 luglio 2015) e l’altro alla Resurrezione di Cristo (inaugurazione: 30 luglio 2016): un patrimonio decorativo ed educante che si trova nuovamente ospitato sugli altari della chiesa prepositurale di Santa Maria Annunciata di Serina secondo l’originale volontà dei committenti.

Per questo 2016, come esito non secondario della Mostra retrospettiva dedicata al Palma, con il beneficio di laboriosi interventi di restauro che hanno interessato le tavole serinesi e con la prossimità affettuosa e concreta della Fondazione Credito Bergamasco, la storia di Serina e la fisionomia artistica della sua chiesa si trovano compiuto un tempo di grazia del tutto speciale che assomiglia a una sorta di rivoluzione culturale. Non sembra vero che un evento vagheggiato da diverse generazioni di serinesi possa risolversi in realtà. Che di nuovo, dopo decenni di parziale obsolescenza, agli occhi dei fedeli e di tutti gli amanti del bello la luce di Palma il Vecchio possa splendere nella sua aria originale».

«Dopo il polittico della Presentazione, ricollocato nel 2015 – conclude Roberto Belotti – tocca al Polittico della Risurrezione farsi ammirare nel suo ritrovato fulgore sull’altare del Redentore. Nella restituzione di gloria piena alle tavole serinesi – per la quale sia reso omaggio di gratitudine a chi ne è stato promotore, artefice e sostenitore – trova finalmente pace la coscienza collettiva di una terra che ai fasti di Palma il Vecchio deve tanta parte della sua straordinaria identità».

Il Polittico ricostituito sarà visitabile fino all’8 gennaio 2017 nella Chiesa prepositurale di Serina.

 

Guarda la fotogallery di VALBREMBANA WEB

[bt_carousel uid=”1470122441-57a049c934a8a” target=”_blank” width=”0″ thumbnail_width=”180″ thumbnail_height=”120″ items_visible=”3″ scroll=”item” show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/2.jpg” title=”2.jpg” link=”” parent_tag=”carousel”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/1.jpg” title=”1.jpg” link=”” parent_tag=”carousel”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/3.jpg” title=”3.jpg” link=”” parent_tag=”carousel”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/4.jpg” title=”4.jpg” link=”” parent_tag=”carousel”][/bt_carousel]

 


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli