Ritrovato nella notte il pensionato scomparso a Gazzaniga

Un pensionato di 83 anni di Gazzaniga era uscito di casa da solo per andare a trovare un amico ad Orezzo senza tuttavia fare rientro, fatto che aveva subito allarmato i familiari che prontamente avevano lanciato l’allarme. L’anziano non aveva con sé il cellulare. A partire dalle 22.00, quindi, i Vigili del fuoco di Gazzaniga e Clusone, insieme agli uomini del soccorso alpino della VI Delegazione orobica ed i carabinieri si sono prodigati nelle ricerche dell’uomo. Una volta ricevute le indicazioni sull’itinerario che l’uomo doveva compiere per recarsi a piedi dall’amico, le ricerche si sono concentrate lungo il sentiero 520 che porta da Gazzaniga ad Orezzo, lungo la via Rovaro. Percorrendo quell’area, il Soccorso alpino ha prima individuato lo zaino e poco dopo anche l’uomo, accasciato a terra con alcune ferite ma cosciente. I tecnici del Soccorso alpino hanno provveduto alle prime cure per metterlo poi in sicurezza e trasportarlo con una barella portantina fino alla piazzola dove attendeva l’ambulanza. Il pensionato è stato trasferito in codice rosso al Papa Giovanni di Bergamo. Non si troverebbe in pericolo di vita.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli