Trenord Vallecamonica

Rissa e treno fermo in stazione a Darfo

Alla stazione del treno di Darfo un controllore ha sorpreso senza biglietto un senegalese ventenne che ha scatenato una colluttazione quando è stato invitato dal controllore a scendere: è accaduto martedì 2 ottobre nel pomeriggio: il convoglio TreNord è rimasto bloccato per quasi mezz’ora dopo la scazzottata che ha coinvolto il bigliettaio e il giovane extracomunitario.

Il personale di Trenord ha allertato i Carabinieri che sono giunto prontamente sul posto bloccando il giovane: dopo gli accertamenti del caso, il giovane comunque stato rilasciato e il treno ha potuto proseguire la sua corsa. L’episodio ha avuto come testimoni alcuni viaggiatori che, quando dagli insulti i due erano passati alle mani, sono fuggiti in un altro vagone. Il 20enne era stato sorpreso a bordo del treno partito da Brescia alle 17.07 e diretto a Edolo e il giovane sarebbe ormai noto ai controllori: solo il mese scorso era stato sorpreso ancora a viaggiare sena biglietto: anche in quella occasione avrebbe aggredito il controllore di turno. Martedì 2 ottobre quando il controllore aveva chiesto al senegalese di scendere dal treno, questi aveva opposto resistenza e ne era nata una violenta discussione fino ad arrivare alle mani, con un intervento anche di un passeggero e di una donna del personale ferroviario in servizio sul treno. La scena è stata ripresa anche da alcuni passeggeri con gli smartphone.

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare