Riprese le ricerche di Renato Paris

Sono riprese nelle acque del Lago d’Iseo a Riva di Solto le ricerche di Renato Paris, il 52enne scomparso nel nulla la mattina del 2 giugno. Da Trento sono arrivati 4 specialisti del VVF con un natante dotato di un robot per le ricerche in acque profonde. Ieri, nel primo pomeriggio, seguendo le indicazioni dei CC di Clusone che stanno coordinando le indagini,  il campo delle ricerche è stato delimitato a un quadrato di cinquanta metri per lato tra la piazzetta del porto di Riva e il Giardino della Doana, dove hanno immerso il robot per scandagliare i fondali. Si tratta dello stesso macchinario usato l’estate passata per trovare il corpo del turista olandese che era annegato nel lago dopo essere caduto da una tavola galleggiante trainata da un gommone.

Renato Paris è stato visto per l’ultima volta la mattina del 2 giugno, allontanarsi a piedi dalla piazzetta del porto in direzione Tavernola.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici