Rientro a scuola, Conte: “Ciascuno avrà responsabilità verso gli altri, fate la vostra parte”

Il Premier Giuseppe Conte ha rilasciato un messaggio sul profilo personale di Facebook per lanciare un augurio a tutti i ragazzi d’Italia che oggi rientrano nelle scuole. “Ci saranno difficoltà, soprattutto all’inizio ma fate la vostra parte. Dovete impegnarvi a rispettare le regole di cautela che vi consentiranno di tutelare la vostra salute e la salute delle persone che amate e che vi amano“. Consapevole che potranno esserci delle criticità, il presidente rivolge un augurio “a studenti, insegnanti e personale scolastico. Sarà un momento di intensa emozione. Un’emozione che vivrò anche io da capo di un governo che si è impegnato per il ritorno in sicurezza ma anche da padre”.

“La scuola è il cuore pulsante del nostro Paese. E’ un luogo di accoglienza particolarmente prezioso, che accompagna i ragazzi nei processi di crescita. Nella scuola si concentrano tutti i progetti di un futuro migliore. La scuola è il luogo che vi fa capire che la forza vera è quella che combatte ogni forma di sopruso e di violenza, non quella che si nasconde nell’indifferenza o sfocia nella violenza”. Poi ha aggiunto: “La scuola vi consente di rafforzare il vostro bagaglio di conoscenze. Tornate a scuola anche per comunicare meglio, per confrontarvi, per coltivare i sogni che avrete, per rafforzare la vostra coscienza critica, per imparare che prima di ogni altra cosa viene il rispetto della persona, a prescindere dalle sue convinzioni”. E ha concluso: “Cari studenti vi auguro di affrontare e vivere l’anno scolastico con fiducia e entusiasmo, impegnatevi nello studio, migliorerete voi stessi”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in