rere

Restyling per il Palazzetto «Testori», pronto entro ottobre Il comune investe su giovani e sport


Prosegue il piano per il restyling del Palasport di via Arlecchino a San Giovanni Bianco. Cittadini e sportivi nelle prossime settimane avranno nuovamente la propria struttura rimessa a nuovo e pronta all’uso. Questo grazie ad un investimento complessivo di 380 mila euro che prevede per l’impianto sportivo il rifacimento della copertura del tetto, l’impermeabilizzazione ed isolamento della facciata sud, diversi interventi per adattare la struttura alle nuove normative antincendio, il rifacimento degli impianti elettrici, l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Il costo dell’investimento ammonta a 380 mila euro, e i lavori – iniziati già durante il mese di luglio –, sono realizzati dalla Virgilio Gherardi Srl di Curno.  Il termine lavori (secondo le stime del Comune) è fissato per il prossimo mese di ottobre, una scelta attuata per limitare eventuali disagi e per impattare il meno possibile sulle attività sportive e sulle scolaresche che utilizzano la struttura. Le risorse, 303 mila euro a fronte del ribasso d’asta, sono resi possibili attraverso un finanziamento ottenuto dal comune con l’Istituto Credito Sportivo, a tasso agevolato, che permetterà di azzerare la quota d’interesse a carico dell’Ente pubblico. «Si tratta di un investimento significativo dell’Amministrazione comunale che ha come obiettivo quello di risolvere le criticità evidenziante dalla struttura, in particolare per quanto riguarda le infiltrazioni di acqua dal tetto e mettere a disposizione un ambiente adeguato alle esigenze delle tante società sportive e delle scolaresche che utilizzano la struttura», ha commentato il sindaco del comune di San Giovanni Bianco Marco Milesi.

La struttura, realizzata circa 25 anni fa ed intitolata al campione sangiovannese di motociclismo Imerio Testori, è attualmente utilizzata da numerose società sportive che operano sul territorio, quali il CP27 di pallavolo, società di calcetto, karate e altri sport. La struttura è inoltre utilizzata come palestra dagli Istituti scolastici. «Questo è un intervento attento anche alla sicurezza – aggiunge il primo cittadino –, in quanto buona parte delle azioni di sistemazione hanno l’obiettivo di adeguare la parte impiantistica e rendere il  tutto conforme a normativa di legge.  L’intervento segue a quello eseguito tre anni fa per la realizzazione del campo in manto sintetico a Briolo – conclude Milesi –, sono progetti che sottolineano l’attenzione che l’Amministrazione comunale nutre nei confronti dello sport, ritenuto uno strumento fondamentale per la crescita dei nostri giovani e delle nostre comunità».


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli