Trenord Vallecamonica

Regione Lombardia migliora la Brescia-Iseo-Edolo

Regione Lombardia con una delibera di Giunta ha stanziato 27 milioni per rendere più moderna sicura e affidabile la linea Brescia-Iseo-Edolo. Complessivamente per tutta la rete lombarda il Pirellone ha stanziato 94,5 milioni di euro, che andranno nelle casse di Ferrovie Nord Milano.

Per la Brescia-Iseo-Edolo l’obiettivo è potenziare l’infrastruttura in modo che possa accogliere un servizio diretto con un treno ogni 60 minuti e un servizio suburbano con un treno ogni 30 minuti, per attirare nuovi passeggeri e tendere verso il ruolo di diramazione «metropolitana» dell’ovest bresciano. I cantieri saranno aperti sia per riqualificare le stazioni, che per garantire maggior sicurezza ai viaggiatori. Della cifra stanziata, circa 8,32 milioni di euro serviranno per l’adeguamento degli impianti delle stazioni di Castegnato, Bornato e Borgonato, con la realizzazione di incroci, sottopassaggi, e la sistemazione di banchine e pensiline. 3.190.000 euro per costruire una nuova fermata a Brescia in località Violino, a cui va aggiunto un precedente stanziamento di altri 2,5 milioni per un nuovo sottopassaggio. Interventi anche a Passirano, dove con 2 milioni si creerà un’area di interscambio con adeguamento della viabilità circostante. 14 milioni invece per migliorare la sicurezza: 4.630.000 euro per installare le telecamere di sorveglianza a circuito chiuso nei passaggi a livello di tutta la linea, e 9.270.000 euro per sostituire il sistema di sicurezza attuale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare