regione lombardia sede

Regione Lombardia finanzia la videosorveglianza

3.600.000 euro stanziati da Regione Lombardia a favore di comuni singoli o in forma associata per la realizzazione di progetti di video sorveglianza. Altri 400.000 euro, invece, sono stati destinati a favore di comuni singoli o in forma associata per l’acquisto di telecamere mobili.

L’Assessorato regionale ha valutato 381 domande: 273 da Comuni singoli, 85 da Enti associati, 22 da Unioni di Comuni e 1 da una Comunità Montana. Le domande finanziate sono state 67: si tratta di 24 comuni singoli (per i quali erano previsti 800.000 euro) e 43 in forma associata (per i quali erano previsti 2.800.000 euro). Tra i 43 enti in forma associata destinatari di finanziamento troviamo anche: Morbegno, Unione dei Comuni dell’alta Valle Camonica, Unione degli Antichi Borghi di Valle Camonica, Unione della Media Valle Cavallina, Sondrio, Unione dei Comuni della Media Valle Camonica – Civiltà delle Pietre, Comunità Montana di Scalve. Sono arrivate in Assessorato poi altre 230 domande: 159 da Comuni singoli, 71 da Enti associati. Le domande finanziate sono state 47: si tratta di 22 comuni singoli e 25 in forma associata. Tra i comuni singoli destinatari di finanziamento: anche Gromo, Colorina, Aprica. 25 enti in forma associata destinatari di finanziamento tra cui Morbegno, Unione degli Antichi Borghi di Valle Camonica, Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica, Unione dei Comuni Della Presolana, Sondrio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli