elicottero verricello.jpg

Recuperato escursionista tedesco in Val Paghera di Ceto

Si è concluso questa domenica 28 luglio in serata il difficile intervento per portare in salvo un escursionista tedesco di Amburgo, di 59 anni, che aveva riportato un trauma ad una gamba dopo una brutta caduta in Val Paghera, a 1420 metri di quota, tra il rifugio Brescia e il bivacco Macherio in territorio di Cimbergo.

La richiesta di soccorso era arrivata nel tardo pomeriggio e subito si è attivata una squadra del Soccorso Alpino della V Delegazione Bresciana, con base a Esine. Intanto l’elisoccorso del 118 giunto da Sondrio ha tentato l’avvicinamento al luogo dove si trovava l’infortunato ma le condizioni meteorologiche, per questioni di sicurezza, non hanno permesso nessuna manovra di recupero diretto e quindi i tecnici a bordo sono stati calati in quota, e hanno camminato per oltre un’ora per raggiungere l’escursionista ferito mentre l’elicottero rientrava a Caiolo perché da Brescia era decollato un secondo elicottero, con a bordo l’équipe sanitaria formata da una medico e un infermiere con un tecnico di elisoccorso. Nel frattempo un momentaneo miglioramento del tempo ha consentito l’avvicinamento al punto in cui si trovava l’infortunato che era stato stabilizzato e così è stato recuperato con il verricello per il trasferimento in ospedale. L’elicottero ha poi recuperato le squadre del Soccorso alpino e le ha portate alla piazzola di Ceto.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli